L’Unione Europea ha bloccato il lancio dell’Intelligenza Artificiale di Facebook

image_print

L’Unione Europea ha bloccato il lancio di Meta AI, l’intelligenza artificiale di Facebook, a causa delle crescenti preoccupazioni legate alla privacy. Meta intendeva infatti utilizzare i dati degli utenti di Facebook e Instagram, inclusi post pubblici e foto, per addestrare i suoi modelli di AI.

Anche se Meta ha dichiarato di non utilizzare i messaggi privati per addestrare l’AI e ha informato gli utenti tramite notifiche in-app su come i loro dati potrebbero essere utilizzati, fornendo inoltre l’opzione di opporsi all’uso dei propri dati per l’addestramento dell’AI tramite un modulo specifico disponibile nelle impostazioni di Facebook, l’uso di informazioni personali pubblicamente disponibili ha sollevato significative preoccupazioni tra le autorit√† di controllo dei paesi europei.

Questo stop sottolinea il bisogno di regolamentare l’uso dell’intelligenza artificiale per proteggere la privacy dei cittadini.